Essiccatore per campioni isto-citologici in paraffina distesi su vetrini, si utilizza in citologia, istologia e biologia. Indicato per il montaggio, lo stiramento e l’essiccazione di sezioni in paraffina su vetrini che sono state prelevate dal bagnetto termico in acqua. È utilizzato anche per il fissaggio di strisci batterici e il riscaldamento di campioni liquidi in capsule di Petri. Schermo di facile comprensione con comandi a sfioramento. La nuova piastra riscaldante è più leggera e di dimensioni più contenute. Memorizzazione automatica della temperatura impostata, e di funzionamento. La regolazione della temperatura è di massima precisione e il riscaldamento è rapido. Il prodotto, a risparmio energetico, è di lunga durata. Se l’alimentazione si interrompe improvvisamente, alla riaccensione la macchina può riprendere il lavoro dal punto in cui si era interrotto. Il display LCD visualizza la temperatura effettiva e la temperatura preimpostata, questo facilita la comunicazione tra l’operatore e la macchina. Le superfici durante il funzionamento si surriscaldano. Si raccomanda di evitare il contatto con tali superfici in quanto possono provocare ustioni. Il montaggio, l’installazione e il relativo collaudo sono a carico dell’ acquirente. La garanzia e l’assistenza vengono effettuate direttamente presso il fornitore. Strumento su ordinazione Dati tecnici: Capacità: 40 vetrini, tensione di alimentazione 110-220 V CA, frequenza: 50/60hz, intervallo di temperature di controllo da 0°C a 100 °C regolabile secondo la necessità, schermo: LCD, controllo termostatico con precisione di +/- 0,5°C. Dimensioni esterne mm 330x370x140, potenza nominale 300 watt, peso 10 kg. Articolo su ordinazione, prezzo indicativo